domenica 8 novembre 2015

Nuovamente in Puglia con i Vini della Masseria Barone Melodia

Oggi torniamo in Puglia, regione dalla grande tradizione vinaria della quale più e più volte ho condiviso colori, profumi, sapori e tradizioni.
Torno, ancora, con lo scopo di condividere con voi qualche info ed alcune personali impressioni sulla Cantina Masseria Barone Melodia.
La cantina Masseria Barone Melodia, situata tra le cittadine di Bisceglie e Trani, produce una linea di Vini completa che spazia dai rossi corposi, forti e strutturati ai classici bianchi fino agli immancabili rosati.
Ma non c'è Vino senza uva, recita l'antico adagio, quindi l'azienda alleva vitigni a bacca bianca come lo Chardonnay, il Greco, la Falanghina, il Bombino Bianco e la Malvasia, che donano Vini bianchi ben strutturati dai piacevoli sentori fruttati, con una discreta freschezza che aiuta il naso e preserva in parte dall'inesorabile scorrere del tempo.
Per quanto riguarda le uve rosse parliamo di Primitivo, di Syrah, di Nero di Troia, di Negroamaro, di Salice Salentino e di Sangiovese, dalle quali si producono dei Vini rossi di corpo, ben equilibrati, armonici e caratterizzati da un'importante texture tannica.

Infine, per il rosato hanno optato per l’uvaggio dei vitigni Malvasia Nera unito al Negroamaro.
Personalmente ho deciso di condividere con voi 2 assaggi che non mi hanno affatto lasciato indifferente:

Troy 2013 Nero di Troia IGP: un Vino che sa di Puglia, preciso al naso con la sua viola, per poi aprirsi nella prugna, nella mora, nell'uva spina per finire con un'intrigante nota lievemente pepata.
In bocca è netto, tutto d'un pezzo, davvero piacevole e lungo. Ne ho apprezzato molto la facilità di beva. La personalità di questo Nero di Troia è quella di un uomo che sa cosa vuole, ma che al contempo sa essere umile, nell'estrema consapevolezza di sè. Vino puntuale, preciso e diretto.
Ripalta 2014 Falanghina IGP: il corredo aromatico è delicato, ma coerente, con le sue note tropicali ed il suo frutto bianco, per finire con un soffio balsamico di mentuccia. In bocca è fresco, dinamico, godibile. Un Vino da stappare sul mare, al tramonto, con la compagnia giusta e del crudo di pesce da gustare godendosi ogni sorso ed ogni attimo. Quando l'eleganza fa rima con semplicità e la semplicità non è mai scontata!

Interessante realtà questa Cantina Barone Melodia, che confido di approfondire nei prossimi mesi, condividendo con voi altri assaggi ed altre sensazioni, intanto se vi dovessero capitare questo Nero di Troia e questa Falanghina non disdegnatene l'assaggio e fatemi sapere che ne pensate, mi raccomando!

F.S.R.
#WineIsSharing

Elenco blog personale