vino click

martedì 31 dicembre 2019

I migliori vini passiti e liquorosi del 2019

Sento spesso dire dagli addetti ai lavori che il mondo di quelli che il grande Gino Veronelli definiva "vini da meditazione" è in crisi e che, ormai, si tratta di prodotti che i vignaioli continuano a portare avanti più per passione e tradizione che per un'effettiva richiesta del mercato. Eppure esistono esempi di grandi passiti e vini liquorosi - Sauternes e  Porto fra tutti - capaci di dominare le "wish list" degli appassionati di tutto il mondo. Ecco perché vorrei dare, ancora una volta, fiducia a questa nicchia produttiva italiana dedicando la mia ultima lista del 2019 ai migliori vini passiti e liquorosi assaggiati negli ultimi 12 mesi.

Qui di seguito, infatti, troverete vini appartenenti alle categorie passito, vendemmia tardiva, passito da uve botritizzate (o muffato), dolce naturale, vino ossidativo, metodo soleras (o criaderas y soleras) ecc...

Molti dei vini che ho scelto di condividere con voi si sono distinti per equilibrio fra acidità e residuo zuccherino e per la capacità di rifuggire la noia che nel caso dei vini dolci risiede principalmente nella stucchevolezza.
migliori vini dolci

Eccovi i migliori vini passiti e liquorosi assaggiati nel 2019

Moscato Rosa - Passito Alto Adige Doc - Abbazia di Novacella

Passione - Strevi Doc – Bragagnolo Vini

Sulé - Caluso Passito Doc - Orsolani

Vendemmia Tardiva - Loazzolo Doc 2013 - Borgo Maragliano

Picolit - Friuli Colli Orientali Docg - Perusini

Uve Dicembrine - Ramandolo Docg 2012 - Dri Roncat

Verduzzo - Colli Orientali del Friuli Doc – Conte D’attimis Maniago

Torcolato - Breganze Passito Doc - Maculan

1623 - Recioto della Valpolicella Classico Docg  – Damoli Bruno

Riva dei Perari - Recioto di Gambellara Classico Docg - Dal Maso

Acinatium - Recioto Di Soave Docg 2008 - Suavia

Passito - 2018 Veneto Igt - Villa Minelli

Moscato di Scanzo Passito Docg 2013 – Biava

Moscatello di Taggia Passito - Riviera Ligure di Ponente Doc – Podere Grecale

Sciacchetrà - Cinque Terre Sciacchetrà Passito Doc – Buranco

Vigna del Volta - Emilia Malvasia (di Candia) Passito Igt – La Stoppa

Scaccomatto - Romagna Albana Passito Docg 2015 - Fattoria Zerbina

Siloso - Elba Aleatico Passito Docg 2013 - Arrighi

Amelio - Vin Santo Bianco Pisano di San Torpé 2008 - Cupelli

Il Cacciato - Vin Santo 2009 - Croce di Febo

Moscadello di Montalcino Doc 2018 - Capanna

Rezeno - Aleatico Passito Toscana Igt 2018 - Poggio al Grillo;

Oro di Caiarossa - Toscana Igt Vendemmia Tardiva 2014 - Caiarossa

Armida - Vin Santo del Chianti Riserva Doc 2013- Castelvecchio

Aria - Vin Santo del Chianti Occhio di Pernice Doc 2008 - Pietro Beconcini

Vin Santo "di Mario" - San Gimignano Vin Santo Doc - Il Colombaio di Santa Chiara

Calcaia - Orvieto Classico Superiore Passito 2015 - Barberani

Aleatico- Umbria Passito Igt 2011 - Barberani

Collina d'oro - Umbria Igt Passito 2018 - Roccafiore

Brumato - Verdicchio dei Castelli di Jesi Passito Doc 2008 - Garofoli

Cingulum - Verdicchio dei Castelli di Jesi Passito Doc 2017 - Colognola

Kylix - Marche Igt Bianco Passito 2017 - Montecappone

Cascià - I Terreni di San Severino Passito Doc 2009 - Cantine Fontezoppa;

Santità - Passito Rosso “Colline Pescaresi”  2011 – Marchesi de' Cordano

Meditandum - Ischia Doc "Vendemmia Tardiva" 2009 - Pietratorcia


Es più sole - Primitivo di Manduria Dolce Naturale Doc 2017 - Gianfranco Fino

Liberty - Moscato di Trani Passito Doc - Estasi

Peppina - Moscato di Saracena - Giuseppe Calabrese;

Greco di Bianco Passito Classico Doc 2013 - Maria Baccellieri

Vernaccia di Oristano Riserva Doc 1968 - Silvio Carta 1929

Oro Passito - Moscato di Sorso e Sennori Doc 2015 - Cantina Fara

Passito di Pantelleria DOC 2012 - Ferrandes

Grillo d'Oro - Terre Siciliane Passito - Tenuta Gorghi Tondi

El Aziz - Grillo Sicilia Igt Vendemmia Tardiva - Fina

Malvasia delle Lipari Doc 2016 - Tenuta di Castellaro

Khamma - Passito di Pantelleria DOC 2009 - Salvatore Murana

Marsala Vintage Riserva Secco 1980 - Heritage Intorcia


N.B.: la lista non rappresenta una classifica e i vini in elenco non sono seguiti da descrizioni in quanto si tratta, in toto, di referenze che ho già avuto modo di recensire, durante gli ultimi 12 mesi, fra le pagine di questo Wine Blog e tramite i miei profili social.

Leggi anche:

Elenco blog personale